SRG SSR

Informazione

Informazione

La SSR offre programmi d’informazione indipendenti che passano in rassegna gli avvenimenti nazionali e internazionali in prospettiva elvetica, fatto di primaria importanza per la cultura politica del Paese.


Attraverso la propria gamma di proposte radio, tv e internet, la SSR offre un servizio pubblico audiovisivo che garantisce un’informazione tempestiva, equilibrata e leale.


Carta dei programmi

La Carta dei programmi stabilisce i principi editoriali cui devono sottostare le reti radio e tv della SSR. Queste ultime si devono distinguere per qualità contenutistica e formale. La Carta postula gli standard deontologici e professionali, ma tiene conto anche delle esigenze del pubblico. Sottolinea l’importanza dell’indipendenza della SSR e della sua responsabilità nei confronti della collettività. Esige incorruttibilità e impegno ad avvicinarsi il più possibile alla verità. Inoltre, ribadisce il ruolo della SSR nella formazione delle opinioni e ne cita espressamente i presupposti.


Linee editoriali

Le linee editoriali si prefiggono, nell’ambito delle unità aziendali, di evitare collusioni di interessi e giornalismo di parte, o ancora di sottrarsi all’influsso delle lobby. Devono garantire un resoconto attendibile, indipendente e pluralista. Al contempo queste disposizioni fanno parte del codice comportamentale professionale e deontologico al quale si ispirano i collaboratori della SSR. Si attengono inoltre, alla «Dichiarazione dei diritti e dei doveri dei giornalisti» del Consiglio della stampa svizzero.


Mandato d’informazione radio

Alla radio le notizie mandate in onda ogni ora, i radiogiornali regionali così come le informazioni su sport e meteo rappresentano la colonna portante del mandato d’informazione. Inoltre, trasmissioni come «Modem», «Laser» o «Moby Dick» offrono approfondimenti e analisi sui temi d’attualità.

Uno studio del 2008 condotto dall’Università di Ginevra su mandato dell’Ufcom attesta l’alto valore informativo delle reti radiofoniche della SSR: «le prime reti nelle tre regioni linguistiche mostrano, tra le ore 6 e le 22, una percentuale di parlato del 57% (Radio SRF 1) e dell’82% (La Première). I programmi d’informazione occupano un ampio spazio nel palinsesto. Presso La Première rappresentano circa i due terzi dell’intera programmazione, mentre presso Rete Uno e Radio SRF 1 all’incirca un terzo. Gran parte di queste informazioni sono comunicate al di fuori dei notiziari».


Mandato d’informazione TV

Anche con le reti televisive la SSR adempie pienamente il suo mandato d’informazione: il «Telegiornale» ad esempio pone l’accento sugli avvenimenti internazionali e nazionali, mentre trasmissioni come «Il Quotidiano» commentano fatti regionali.  Tra i programmi di approfondimento ricordiamo  «Falò», «Micromacro», «Patti chiari» e «Controluce».

Uno studio Univox del 2007 conferma l’importanza delle reti tv della SSR quali media d’informazione: «Le reti tv della SSR (57%) e i quotidiani (52%) sono percepiti come le principali fonti d’informazione. (...) Le emittenti televisive private del Paese svolgono un ruolo di secondo piano sia per quanto riguarda l’informazione che l’intrattenimento.»


Altre offerte informative

  • Pagine web delle reti: con la digitalizzazione dei media cambiano anche le esigenze di consumo del pubblico. Le aziende radio e tv della SSR tengono conto di questi mutamenti con siti internet atti a completare e ad approfondire l’offerta. 

  • Podcast e stream: grazie alle piattaforme per audio e video on demand, il pubblico può scaricare da internet intere trasmissioni radiofoniche o televisive oppure singoli contributi, talvolta proposti anche in live stream. 

  • Teletext: le notizie brevi del Teletext continuano ad essere molto apprezzate dal pubblico,fino a raggiungere la ragguardevole soglia di un milione di utenti al giorno. 

  • Swissinfo: www.swissinfo.ch propone informazioni sulla Svizzera in dieci lingue ricorrendo a testi, immagini e video. Swissinfo si indirizza a un pubblico internazionale, e mette a disposizione degli Svizzeri all’estero materiale su elezioni e votazioni.


Mandato d’informazione politica

I dibattiti parlamentari occupano un posto fisso nelle reti radio-tv della SSR: informano sulle votazioni federali e cantonali e promuovono la libera formazione delle opinioni. Vengono coperte anche le giornate elettorali dell’Assemblea federale e le elezioni del Consiglio federale, commentate in diretta da esperti. 

La SSR ha allestito studi radio-tv nel Centro media di Palazzo federale proprio per garantire la cronaca continua e in tempo reale dal Consiglio federale e dal Parlamento.


Informazione in situazioni di crisi

Nei casi di emergenza, la SSR è l’organo d’informazione ufficiale del Consiglio federale. Una serie di convenzioni stipulate tra la SSR e l’ATS (Agenzia telegrafica svizzera) garantiscono al Consiglio federale un filo diretto con la popolazione in ogni momento e in qualunque situazione.

Se le autorità competenti devono diramare un avviso di allarme o diffondere istruzioni di comportamento alla popolazione, Icaro («Informazione Catastrofe Allarme Radio Organizzazione») è il mezzo più rapido: in caso di allarme generale la SSR interrompe i programmi radio in corso e trasmette il comunicato.

RSIRTRRTSSRFSWI