SRG SSR

Organizzazione istituzionale

Organizzazione istituzionale

La SSR è un’associazione ai sensi dell’articolo 60 e seguenti del Codice civile svizzero. Essa costituisce l’Organizzazione istituzionale per l’attività aziendale della SSR, è al servizio della collettività e non si prefigge scopi di lucro. L’associazione SSR si compone di quattro società regionali:

  • Associazione SRG.D: Radio- und Fernsehgesellschaft der deutschen und rätoromanischen Schweiz
  • Associazione RTSR: Société de radiodiffusion et de télévision de la Suisse romande
  • Cooperativa Corsi: Società cooperativa per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana
  • Associazione SRG.R: SRG SSR Svizra Rumantscha

Le società regionali SRG.D e RTSR sono a loro volta suddivise in sette società membro. Circa 22 500 persone sono membri delle società regionali o delle società membro.

Le società regionali assicurano il radicamento della SSR nella società, promuovono il dibattito pubblico su un servizio pubblico al passo coi tempi e influiscono sull’orientamento e sulla qualità dei programmi radiotelevisivi nonché sulla restante offerta editoriale. I loro Consigli regionali espongono le problematiche sociali e culturali della regione, prendono nota dei rendiconti delle unità aziendali relativi a qualità e servizio pubblico e della politica dei programmi, avanzano richieste di verifica al Comitato del Consiglio regionale, designano i delegati e si assumono altri compiti che non siano di competenza dell’Assemblea (societaria o cooperativa) o del Comitato del Consiglio regionale. I Comitati dei Consigli regionali dirigono le società regionali e si pronunciano sugli affari importanti relativi ai programmi del Consiglio d’amministrazione della SSR ai sensi degli statuti della SSR. I presidenti delle società regionali fanno parte d’ufficio dell’Assemblea dei delegati e del Consiglio d’amministrazione della SSR.

Ogni società regionale dispone di un Consiglio del pubblico con funzioni rappresentative e consultive. Esso assicura stretti contatti fra i responsabili dei programmi e il pubblico radiotelevisivo e sostiene l’attività di programma con constatazioni, suggerimenti e proposte. I presidenti dei Consigli del pubblico si incontrano più volte l’anno. In queste occasioni incoraggiano lo scambio di esperienze e lo sviluppo di metodi e strumenti e coordinano le osservazioni concernenti l’offerta di programmi. I Consigli del pubblico hanno costituito un organo di mediazione in ogni regione linguistica con il compito di esaminare i reclami relativi ai programmi radiotelevisivi e all’ulteriore offerta editoriale.

Il Consiglio di amministrazione della SSR annovera nove membri: quattro Presidenti regionali, due persone nominate dal Consiglio federale e tre designate dall’Assemblea dei delegati.

Il Presidente della SSR viene eletto dall’Assemblea dei delegati; presiede inoltre l’Assemblea dei delegati e il Consiglio d’amministrazione.

   

Metro

Qual è il mandato della SSR? Che cosa significa servizio pubblico? Trovate le risposte a queste e a molte altre domande su SSR Metro.

RSIRTRRTSSRFSWI